-Riaverti- (Paolo Conte-1945)

E’ così facile riaverti?

ritrovarti anche dopo l’abbandono

dopo che ti ho derisa, che ti ho detto

odiosa, e che imputavo a te la grazia

mancata di ogni carezza e di ogni bacio.

Oh, allora lo volevo essere un daino

solitario nell’alba, che sa puntare

le narici al tepore della calendula

dei primi raggi. E ti scacciavo, come

se tu fossi infedele al mio desiderio

tu che di tutti i desideri sai

la fonte. Ora sei tornata.

Sei nuova e sei con me, vicina,

anima.

Video importato

YouTube Video



One Response to “Io senza te”

  1.   giovanni p. Says:

    Da tempo non venivo a trovarti…solo un saluto ..spero tutto ok! :-)