.

Fermarsi agli angoli della città…

Sostare sugli scogli…

Respirare la pineta…

Dal primo sguardo il cuore

gli strinse la mano…

più insisto a dirgli che non ci vuole più,

più quello batte forte strozzando dentro

un qualcosa che non è definibile…

Sì Andrè, non devo umiliarmi così…

ti ho promesso di essere forte…

di pensare ad altro…

Sì Gian, devo pensare alla tua faccia buffa

e sorridere…fare battute…farmi una birra…

Ma come spiegare il volo in un bacio…

o l’infinito in un abbraccio…

La gioia semplice dell’esistere perchè lui c’era…

bastava…un tempo bastava…

Ho creduto che l’amore avrebbe vinto ogni cosa

ma non è così….non basta a vincere!!

Eppure il mio cuore non accetta che lui non vuole più la mia gioia…

che tutto di me lo lascia indifferente…

il mio cuore non capisce chi sia riuscito ad allontanarlo così tanto…

…non riesco a farmene una ragione…era dentro me….

gli ho creduto…ma soprattutto ho creduto a noi!

Lui no….e questo mi ferisce…

Hai ragione non serve a nulla scrivere….

ma almeno così spero di liberarmi della mia angoscia…

l’angoscia che mi precipita nel buio

dove ci sono le cose inanimate…

dove la mia intelligenza si spegne!!!!





One Response to “Quando il cuore non si arrende…”

  1.   andreapac Says:

    D.I. è un sabato caldo e pieno di profumo di polvere e di tempo che consuma tanta energia e lascia tanta stanchezza.
    Essere forti non è facile e nemmeno sforzarsi nell’essere allegri ma ancor più trovare il modo di darsi un po’ di perdono per quelle angosce che ci perseguitano. Perdonarsi delle tante attese mai arrivate non è facile ma devi farlo.. La pace quella è impossibile per chi ha deciso di vivere le passioni della vita e mettersi in gioco per non accontentarsi della solita minetra. Scarta un altro cioccolatino chi sa che sia assai migliore di quello che hai appena gustato e trovato con retrogusto amaro. Buona domenica, per me spero poca coda sulla 14 per Igea Marina