sole nero

La mia anima non si dà pace,

le ultime parole non mi hanno dato nessun conforto,

sì, ci penso ancora,

e penso al risentimento che ha verso di me…

Qui c’è tutto di noi…

Pazzo delirio che ha insidiato la nostra forza,

Adesso solo un “basta”…non una parola di più…

Nessun spunto di conversazione,

neppure un tono allegro che rompa la tensione…

Penso che se avesse voluto…avrebbe ricambiato…

Nessun accenno di sorriso

solo rigido zelo…

Passano i giorni

e il mio cuore si grava di un disagio enorme…

Amare è un sentimento naturale…

non si può vivere senza di esso,

nient’altro dà intensità all’esistenza,

è la vetta di ogni lungo cammino…

Ora il ciclone mi sconvolge

Sento mani e piedi legati

dalla fune dell’impotenza…

Misteriose correnti mi spingono sui pensieri più assurdi,

tra speranza e delusione….

Il sole oggi pare più tetro che mai…



One Response to “Sole nero”

  1.   andreapac Says:

    Quando le porte si chiudono e nemmeno rispondono al bussare e al battere forte non è facile girarsi e chiudere senza pensare al pretesto che ci ha spinto a bussare. Spesso un bacio, solo un bacio che sarà? Mai un addio speri ma se lo fosso sarebbe un bacio amarissimo. Buon lunedì e settimana. anche la porta acui ho bussato è rimasta chiusa. Dura voltarsi e dare una botta di culo.